Cosa fare in caso di plagio o violazione copyright di un’opera?

Se scopriamo che alcuni contenuti di nostra proprietà hanno subito un plagio o se ne sta facendo un uso illegale, cosa facciamo?

La prima cosa è mantenere la calma in ogni momento. La cosa peggiore è agire impulsivamente per rabbia. Fai un respiro profondo e aspetta 24 ore prima di fare qualsiasi cosa. Se hai già registrato il tuo lavoro in Safe Creative, hai già percorso gran parte della strada. Detto questo, ci sono diverse cose che dovresti fare, anche se alla fine tutto dipenderà dalle circostanze specifiche di ciascun caso.

L’ideale è avere un avvocato che ti consigli

Questo è il principio fondamentale che si deve osservare sulla prima cosa fare in caso di plagio. Sebbene molte volte per un motivo o per l’altro non disponiamo di un avvocato esperto in proprietà intellettuale, questa rimane la migliore garanzia affinché qualsiasi iniziativa abbia le migliori possibilità di successo, evitando errori e perdite di tempo. Tuttavia, ci sono fattori da tenere in considerazione.

Valuta la situazione

Analizza freddamente quello che vuoi che accada. Vuoi che il contenuto venga rimosso? Desideri che qualcuno ti paghi un risarcimento? A plagiarti è stata una grande multinazionale o forse un piccolo blog che non legge quasi nessuno? Vale la pena entrare in controversie legali per un paragrafo, o ti hanno copiato un intero ebook e lo stanno vendendo senza nemmeno citare il tuo nome? È necessario rispondere freddamente a queste domande e, a seconda di ciò che risponderai, agirai di conseguenza.

Cosa fare in caso di plagio: Soluzione amichevole

Riflettendoci bene, nella maggior parte dei casi il plagio e gli usi illeciti in generale sono dovuti a confusione o errore non doloso; come la pura ignoranza che deriva dalla convinzione che ciò che c’è su Internet, ad esempio, sia gratuito e chiunque possa farne quello che vuole.

Molte volte tutto può essere risolto con un approccio amichevole che ci risparmierà qualche problema. Sulla base di quanto visto nell’analisi della situazione possiamo tentare un approccio amichevole per risolvere il problema. Nella maggior parte dei casi con un’email nella quale si chiede cortesemente di rimuovere i contenuti, accreditare correttamente la pubblicazione o rispettare una licenza creative commons, il problema è solitamente risolto. Se nonostante questo approccio il problema non viene risolto, si può operare in altri modi. In caso di comunicazione per posta con il presunto trasgressore, si consiglia di utilizzare SafeStamper, per garantirsi una prova della comunicazione inviata.

Metti insieme le tue prove di paternità

Se non l’hai già fatto, effettua il download da Safe Creative (o dal registro della proprietà intellettuale online che stai utilizzando), sia dei certificati e prove tecniche di registrazione. sia del opera registrata. Potrai così fornire tale prova al tuo avvocato, se ne hai uno. Se hai bisogno di maggiori informazioni tecniche sulla forza delle prove tecniche, contattaci, i nostri avvocati saranno lieti di fornire la documentazione richiesta.

Assicura la prova del presunto uso illecito

In caso di plagio il tuo avvocato adotterà le misure appropriate per garantire che le prove del presunto crimine non scompaiano. Di solito questo è qualcosa che si fa davanti a un notaio. Tieni presente che se avvii un processo e poi il sito che ti ha plagiato “scompare” potresti trovarti nella situazione di non poter dimostrare che il tuo contenuto è stato utilizzato illecitamente. Puoi anche utilizzare il nostro servizio di Safe Stamper per raccogliere prove, il sistema genera un pdf. certificato con timestamp del contenuto della pagina web in cui viene commessa la presunta violazione.

Invia una lettera di incidenza (cease and desist)

Un’opzione che hai a disposizione dei Profili Professionali, se lo desideri e per fare un tentativo con la tua controparte, è inviare una lettera di incidente dalla nostra piattaforma. Con Safe Creative, hai la possibilità di inviare una lettera di “cease and desist“. Vai alla vista “Registrazioni” al menu in alto “Azioni” e seleziona: “Notifica di uso improprio”.

Avrai bisogno dell’indirizzo email della persona che sta presumibilmente utilizzando i tuoi contenuti illegalmente. Compila i campi per inviare la lettera. Potrai monitorare lo stato della richiesta e verificare se è stata consultata o meno.

Intraprendere azione legale

Se l’invio della richiesta non cambia l’atteggiamento del presunto plagiatore o addirittura se si riesce nell’intento, potrai comunque intraprendere un’azione legali, ovviamente, meglio se sempre sotto consiglio e guida di un avvocato esperto.

Molte volte ci sono persone che non vogliono o non possono permettersi un avvocato. Se questo è il caso e inoltre la lettera di Cease and Desist non ha avuto effetto, puoi mettere su pubblica piazza il caso, senza diffamare o insultare nessuno, utilizzando gli strumenti che Internet ti offre per diffondere fatti come questo.

Il nostro glossario potrebbe aiutarti a comprendere meglio qualche passaggio dell’articolo. Mentre nelle FAQs di Safe Creative potrai trovare un ulteriore aiuto.

Immagine in evidenza di monstreh da Pixbay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.