Vendere arte su Internet: i consigli di 3 professionisti

La maggior parte degli artisti a un certo punto della “carriera” inizia a pensare a come trasformare la propria passione in un lavoro e guadagnarsi da vivere. Se stai pensando di fare il passo e vuoi iniziare a guadagnare con i tuoi lavori e di vendere arte su internet, questi suggerimenti possono aiutarti.

Ci sono diverse opzioni e sicuramente ne conosci già molte. In questo caso vogliamo parlare in particolare di quella che ci sembra più interessante dal punto di vista della libertà creativa: vendere opere direttamente su Internet, sia originali che stampati.

Rispetto ad altre alternative, tipo lavorare come illustratore o designer per riviste, aziende o agenzie pubblicitarie, vendere i tuoi originali ti permette di sviluppare il tuo lato creativo più autentico, senza dover soddisfare i gusti di un cliente. È vero che devi sempre sapere come produrre opere che attirano un certo pubblico se vuoi vendere di più (ne parleremo più avanti). Ma non c’è dubbio che la libertà sia maggiore, poiché dopotutto su Internet tutto ha il suo pubblico.

Abbiamo deciso di chiedere consiglio a tre artisti con stili e tecniche molto diversi, che sono riusciti a ritagliarsi il loro spazio e trasformare la loro passione in qualcosa di più.

All’inizio vendere opere in un mercato tanto vasto e affollato può di certo intimidire. C’è molta concorrenza. Ma una cosa è chiara, almeno dopo aver parlato con Valero, Sophie e Lis: non lasciarsi mai spaventare o arrenderti.

Valero Doval Editions

Valero Doval è un artista spagnolo che crea opere vintage coloratissime, combinando tecniche di illustrazione e collage. Ha lavorato per clienti come il New York Times, Le Monde, Kenzo, H&M, Orange, Panasonic o Timberland.

Potete trovarlo sulla sua pagina ufficiale, su Etsy, Facebook, Twitter, Instagram e LinkedIn.

“Aerofauna Red”, de Valero Doval

SC: Che consiglio ti sarebbe piaciuto ricevere quando hai iniziato a vendere opere originali su Internet?

Valero: Non devi crearti tante aspettative! Questo è un consiglio che può essere effettivamente applicato a qualsiasi ambiente. La frustrazione arriva per molte ragioni, ma sempre di pari passo con le aspettative. Devi continuare a lavorare e credere in te stesso. Sono sicuro che c’è un pubblico là fuori per ognuno di noi.

“Aerofauna Japanese”, de Valero Doval

SC: Qualche mito che hai sfatato con il tempo?

Valero: Agli albori dell’e-commerce, si credeva che potessero esserci frodi negli acquisti online o nel tentare di vendere arte su internet. Sebbene ci siano ancora persone che la pensano in questo modo, le transazioni sono state rese sicure, veloci e comode negli ultimi anni. Il pagamento online tramite PayPal, ad esempio, è sicuro e ha una garanzia totale.

“Visual Arrangement I – Collage Punto de Cruz”, de Valero Doval

SC: Quali strategie hai usato per promuoverti? Cosa ti ha dato il peggior risultato e cosa il migliore?

Valero: Lavoro principalmente con le serie, quindi offrire la serie completa con uno sconto è un’opzione che ha funzionato. C’è anche la possibilità di promuovere i tuoi prodotti su Etsy, uno strumento aiuta a vendere arte su internet e che dà anche molta visibilità. D’altra parte, penso che abbassare molto i prezzi non significhi che la tua opera verrà venduta. La cosa più importante è perseverare e, nel tempo, vedere cosa piace di più al tuo pubblico e cosa funziona meglio, e lavorarci su!

SC: Tre piattaforme o strumenti che desideri consigliare ai lettori:

Valero: 

  • Etsy è una piattaforma fantastica per tutto ciò che è creativo e vintage. Buon design, economico e con una community alle spalle in modo che le persone possano seguirti o pubblicare collezioni con i tuoi pezzi e ottenere visibilità. A volte c’è chi sceglie un tuo lavoro per la sua home page, con il risultato di aumentare la tua visibilità notevolmente.
  • Inprnt è un’altra piattaforma per vendere stampe delle tue opere di design o illustrazione. Si occupano della produzione e della spedizione al cliente e la commissione per l’artista è molto buona.
  • Saatchi Art è una galleria online che si concentra sul campo artistico e sulla vendita di opere originali di piccolo e grande formato. Tra emergenti e sconosciuti ci sono anche artisti di altissimo livello. La pagina ha un design molto curato e la commissione che l’artista riceve è una delle più alte del mercato.

SC: Qual è la cosa più importante per te in un portfolio?

Valero: Che il lavoro sia “clever and well executed”.

The Colorful Cat Studio

Rachel Byler è un’artista americana e amante dei gatti con oltre 2.000 opere vendute su Etsy e quasi 5.000 follower. nel suo shop online, The Colorful Cat Studio, si possono trovare acquerelli ispirati alla natura e ai mondi immaginari tratti dai libri preferiti di Rachel come“Il Signore degli Anelli“. Dipinge e stampa le sue opere, curando personalmente la qualità di ogni commissione, dal suo studio in Pennsylvania, dove vive con il marito ei quattro gatti che danno il nome al negozio.

Potete trovarla sulla sua pagina ufficiale, in Etsy, Facebook y Pinterest.

Watercolor Orca and Girl “Poseidon’s Touch”, de The Colorful Cat Studio

SC: Che consiglio ti sarebbe piaciuto ricevere quando hai iniziato a vendere opere originali su Internet?

Rachel: Se potessi tornare indietro, sapendo che ci vuole molto lavoro per avviare un’attività artistica, direi che ne vale la pena. Mi direi che non devo confrontare il mio lavoro con quello di nessun altro e di avere fiducia nel mio stile e nel mio design.

Aggiungerei che non solo perché quel che fai è buono significa che si venderà bene. Devi lavorare e attirare l’attenzione, e questo può richiedere tempo. Ma senza arrenderti!

Watercolor Heart, “Overgrown”, de The Colorful Cat Studio

SC: Qualche mito che hai sfatato con il tempo?

Rachel: Sì, quando ho iniziato pensavo che non fosse importante condividere la mia arte sui social media. Non volevo lavorare troppo e pensavo che non sarebbe stato redditizio investire del tempo in quello. Ad ogni modo, man mano che la mia attività cresceva, ho imparato e visto quanto sia importante utilizzare i social media.

Ho iniziato a condividere di più i miei lavori su una pagina Facebook, che ha portato a un account Pinterest, e successivamente un canale Instagram! Aiuta a indirizzare il traffico al tuo negozio e mantieni i tuoi clienti aggiornati sulle novità.

Come nota, aggiungerei che è molto importante essere te stesso quando condividi il tuo lavoro e pubblichi sui social network. Penso che ai clienti piaccia vedere che sei una persona reale e apprezzino la tua autenticità.

Watercolor Mermaid “The Mermaid”, de The Colorful Cat Studio

SC: Quali strategie hai usato per promuoverti? Cosa ti ha dato il peggior risultato e cosa il migliore?

Rachel: Ho un paio di strategie diverse. Direi che è molto importante avere il tuo marchio personale, fondamentalmente un logo ad hoc per il tuo shop. Rendere l’attività curata nei dettagli e professionale. Non deve essere perfetto sin dall’inizio, ma bisogna essere onesti con se stessi e se il tuo logo può essere migliore, miglioralo. Ho cambiato più volte il design del mio packaging e il mio logo da quando ho iniziato.

Un’altra strategia di marketing che ha funzionato per me, oltre ad essere te stesso, è cercare di creare cose che secondo te piaceranno a molte persone. Di solito ho questa conversazione con me stesso: “Mi piace molto, e lo appenderei a casa mia se lo dipingessi, ma altre persone vorrebbero appenderlo nel loro soggiorno?” È ancora importante creare cose per te stesso, ma devi accettare che non tutti hanno i tuoi stessi gusti.

Per fortuna non sono rimasta bloccata in nessuna strategia che classificherei come terribile. Ad ogni modo, a volte mi fisso su un’idea per un dipinto che amo ma poi non vende bene. Ecco perché cerco sempre di dipingere cose che so che mi piaceranno tanto quanto agli altri.

Elephant Ink Painting, de The Colorful Cat Studio

SC: Tre piattaforme o strumenti che desideri consigliare ai lettori:

Rachel:

Rachel:  La mia piattaforma numero 1 per vendere e promuovere me stessa è Etsy. La totalità delle mie venditè avviene tramite Etsy. Riceve molte visite e una volta che la tua arte inizia a essere vista e appare all’inizio delle ricerche, ottieni molto traffico nel tuo negozio.

Raccomando anche Facebook e Instagram. Poiché così tante persone li usano, sono un buon modo per presentare il tuo lavoro. Instagram è perfetto per condividere le foto dei tuoi progressi mentre lavori alle tue opere.

SC: Qual è la cosa più importante per te in un portfolio?

Rachel: Penso che la cosa importante sia mostrare i tuoi lavori migliori e i diversi stili e media che generalmente tratti. È particolarmente importante se prevedi di lavorare su lavori personalizzati per i clienti. Ciò consente loro di conoscere la tua versatilità e la tua esperienza.

L Dawning Scott Fine Art

Lis Dawning è un’artista californiana con uno stile spontaneo e molto personale. Dipinge grandi tele astratte, con forme e colori ispirati alla natura, usando un pennello e talvolta anche le mani.

Potete trovarla sulla sua pagina ufficiale, in Etsy e Pinterest.

Coastal Collection, de LDawningScott

SC: Che consiglio ti sarebbe piaciuto ricevere quando hai iniziato a vendere opere originali su Internet?

Lis: Se potessi tornare indietro, mi direi di non aver paura della concorrenza. C’è così tanta arte su Internet che è facile sentire che sarai apprezzato di più nella tua zona, dove c’è meno con cui confrontarti. Ma la verità è che non devi confrontarti con nessuno. Metti passione nella tua arte e non aver paura di farla vedere agli altri.

SC: Qualche mito che hai sfatato con il tempo?

Lis: Un mito che ho sfatato nel corso degli anni è “le persone non comprano opere originali online”. Ho iniziato la mia attività online vendendo solo originali e sono comunque riuscita a venderne molti ogni mese, anche se ora offro anche repliche stampate. Ci sono molti clienti che non hanno bisogno di vedere e toccare un originale per sentirsi bene con il loro acquisto. Hanno solo bisogno di sentire che possono fidarsi di te come artista.

Stormy Collection, de LDawningScott

SC: Quali strategie hai usato per promuoverti? Cosa ti ha dato il peggior risultato e cosa il migliore?

Lis: La mia principale strategia di marketing per vendere arte su internet è stata un eccellente servizio clienti. Non faccio molto marketing nel senso tipico di inserire annunci sui social media, ma penso che consigli e clienti soddisfatti siano il miglior strumento di marketing che puoi avere, soprattutto se sei un business online. Quando le persone non possono vedere te o la tua arte fisicamente. Li fa sentire più a loro agio nell’acquistare il tuo prodotto quando ottengono risposte rapide alle loro domande e ricevono feedback positivi dai clienti precedenti.

Penso sia un errore comune tra le persone che vendono prodotti su Internet disperdersi troppo. Questo accade perché ci sono molte piattaforme per cercare di raggiungere nuovi clienti. Ma in questi tentativi stai trascurando i clienti che hai già, che già ti conoscono e si fidano di te. Se ti concentri sul rendere felici quei clienti, la tua attività inizierà a crescere organicamente da sola.

Coastal Collection, de LDawningScott

SC: Tre piattaforme o strumenti che consigli:

Lis: Le mie prime tre piattaforme per la vendita online sono state Etsy, il mio sito web e Pinterest. Etsy è stato un ottimo modo per ottenere visibilità e raggiungere clienti in tutto il mondo che non avrei potuto raggiungere da sola. Una volta che un cliente ti trova e decide se acquistare un prodotto, è bene che tu abbia la tua pagina, che abbia un aspetto professionale e sia facile da navigare. Poi c’è Pinterest. Ammetto di non dedicare molte energie ai social network, ma Pinteres era una piattaforma che portava molto traffico al mio negozio e solo con altri utenti che condividevano i miei prodotti al suo interno. Ho deciso di iniziare a fare pubblicità su Pinterest ed è servito ad aumentare ancora di più quella fonte di visite.

De LDawningScott

SC: Qual è la cosa più importante per te in un portfolio?

Lis: Penso che la cosa più importante per vendere arte su internet in un portfolio, per un artista online, siano le foto. I tuoi clienti non possono toccare il prodotto, quindi è necessario scattare splendide foto. Le tue foto dovrebbero far capire loro esattamente cosa riceveranno. Questo li farà sentire abbastanza sicuri da poter comprare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.